Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

8 novembre 2013

Crema al Monte Bianco della nonna Giovanna

Il dolce del Menù Autunnale
Mamma che dolce potrei fare che abbia noci o castagne?
Perché non fai il Monte Bianco?
Non ho mai, dico mai e ripeto mai mangiato il Monte Bianco, pensare poi di farlo..neee.
No mamma, dai qualcos'altro??
Poi lei mi ha raccontato come lo faceva mia nonna in pasticceria tanti anni fa e di come andasse a ruba!
Insomma mi ha convinto ed ho voluto provarci. Sono rimasta estasiata e a me nemmeno piacciono i dolci con le castagne.
Non credo che sia al livello della nonna e non lo saprò mai, ma ci siamo più che accontentati di leccare la ciotola!

una casa su misura ricette




INGREDIENTI
250 gr di castagne gia pulite
250 grdi mascarpone
2 uova
5 gr di colla di pesce
125 gr di zucchero
latte circa 1l.
mezza tazzina da caffè di rum
vaniglia
pavesini
caffè amaro

PROCEDIMENTO
Io mi sono semplificata la vita e ho comperato le castagne già pulite sottovuoto, se non le trovate procedete così (è noioso ma va fatto).
Fate un'incisione sulla buccia e fatele bollire in acqua qualche minuto, poi pulitele eliminando anche la pellicina.
Ora abbiamo le castagne pulite.
Mettete le castagne in un tegame completamente ricoperte dal latte e la vaniglia, fatele bollire per 40-60 minuti, finchè le castagne non si spappoleranno, se serve continuate ad aggiungere latte caldo.
Una volta cotte, schiacciatele con la forchetta con il passino o con lo schiacciapatate, riducendole in purea, e fatele raffreddare.
Sbattete le uova con lo zucchero e poi aggiungete il mascarpone, fate diventare tutto cremoso e senza grumi, e aggiungete il composto di castagne e il rum.
Fate ammorbidire in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti, nel frattempo portate a bollore 50-60 ml di latte o di acqua.Strizzate la colla di pesce e versatela nel liquido bollente, fuori dal fuoco. Si scioglierà subito, e versatela nel composto di castagne.
Mettete in frigo 1 ora in modo si rapprenda..ma non troppo.
(Se facessimo adesso i bicchieri, i pavesini verrebbero a galla perchè il composto è troppo liquido. Ecco perchè va messo in frigo un'oretta)
Intanto preparate il caffè senza zucchero, e fatelo raffreddare.
Poi preparate i bicchieri dove metterete la crema, ricoprite la base con i pavesini bagnati (poco!!) nel caffè.
Tirate fuori la crema e versatela sopra i pavesini continuate così, uno strato di pavesini e uno di crema fino a 1-2 cm dal bordo. Ora sbattete il bicchiere su un piano per livellare la crema e riponete in frigo a raffreddare e rapprendere per 4-5 ore.
Poco prima di servirli cospargeteli con cacao amaro.
Nemmeno ve lo dico quant'è buono!

Bon Appétit
Silvia


Photo by Alma Nardi. Don't copy or use whitout permission

Nessun commento:

Posta un commento

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+